Fare degli spuntini tra i pasti principali è diventato ormai parte integrante dello stile di vita di tanti.
La maggior parte dei dietologi concordano sul fatto che gli spuntini sono un’ottima abitudine: aiutano a regolare il livello di zucchero nel sangue e a controllare l’appetito durante i pasti. Per chi fa sport, poi, sono fondamentali: è importante infatti arrivare in palestra con la giusta energia per sostenere l’allenamento e per permettere un corretto recupero dopo. Il timing ideale per uno spuntino pre allenamento è tra 45 e 60 minuti prima di entrare in palestra; per quanto riguarda gli spuntini post workout dipende dal tipo di attività svolta: se si tratta di un’attività a moderata intensità che non supera l’ora è sufficiente aspettare il pasto successivo, se invece l’attività è stata intensa e/o supera le due ore il momento migliore per lo spuntino è tra i 30 e i 60 minuti dopo. Con le scelte giuste potete dare al vostro corpo il cibo che desidera ardentemente senza mettere su chili di troppo.

• Ascolta le tue voglie
Se hai voglia di qualcosa di saporito e croccante, scegli noci o semi. Se invece hai bisogno di qualcosa di dolce, mangia della frutta – secca o fresca – invece di caramelle o dolciumi. Hai voglia di qualcosa di cremoso? Gustati uno yogurt greco al posto del gelato: non solo è gustoso, è anche ricco di probiotici, e può essere abbinato a gocce di cioccolato o frutta, come delle Prugne della California, ricche di minerali e dal sapore dolce, ma prive di grassi.
• Controlla le porzioni
Tenere le quantità sotto controllo è molto importante quando si preparano gli snack della giornata. L’ideale è cercare di tenere gli spuntini sotto le 100 calorie: un ottimo esempio sono dei gambi di sedano con due cucchiai di hummus oppure una manciata di Prugne della California, prive di zuccheri aggiunti ma ricche di fibre, che ti fanno sentire sazio a lungo.
• Pianifica gli snack
Pensate a uno spuntino come un mini-pasto e come ad una possibilità di aggiungere un porzione di cibi sani alla vostra giornata. Per esempio, tre o quattro cracker integrali con del formaggio e una mela forniscono tutti gli nutrienti necessari: carboidrati da grano e frutta, e proteine dal formaggio, che aiutano a domare la fame più a lungo.
• Pensa alla praticità
Invece di limitarti ad afferrare una merendina perché sei di fretta, cerca di avere sottomano degli snack sani che puoi portare con te e mangiare quando vuoi. Frutta disidratata come le Prugne della California sono l’ideale perché puoi prepararne un sacchetto da tenere in borsa o nel cassetto della scrivania in modo da concederti qualcosa di dolce in qualsiasi momento, anche in movimento.
• Punta al risparmio
Frutta fresca e verdura sono fondamentali per costruire i tuoi spuntini. Per risparmiare, usa ciò che è di stagione, per evitare di mangiare cibo costoso e insapore. La frutta secca, come le Prugne della California, forniscono nutrienti importanti, sono economiche e si conservano tutto l’anno.

advert-image