Non siete delle fan delle prugne? Provate la versione disidratata, le prugne secche: sono comode da mangiare e si trovano facilmente e in qualsiasi momento dell’anno, senza aspettare che siano di stagione. Come ogni tipo di frutta secca sono ricche di nutrienti e benefici per il nostro corpo, se inserite all’interno di una dieta varia e bilanciata. Scopriamone alcuni!

  1. Ipertensione: le prugne hanno alto contenuto di potassio che aiuta la regolazione della pressione sanguigna. 100 g di prugne secche contengono circa 732 mg di potassio, ottimo alleato nel ridurre l’ipertensione.
  2. Digestione: le prugne contribuiscono al normale funzionamento dell’apparato digerente. L’effetto benefico si ottiene con un consumo quotidiano di 100 g.
  3. Osteoporosi: La U.S. National Osteoporosis Foundation ha incluso le prugne nella lista degli alimenti che fanno bene alla salute delle ossa. Contengono inoltre il boro, che ha un ruolo importante nel processo di ossificazione.
  4. Cuore: Le Prugne sono naturalmente senza grassi e i medici suggeriscono che ridurre il consumo di grassi saturi supporta il mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue, essenziali per la salute del cuore. Sono anche senza sale e sodio, aiutando il mantenimento di una normale pressione sanguigna.
  5. Gravidanza: grazie alle fibre le prugne garantiscono regolarità e benessere quotidiano alle donne incinta. Contenendo solo zuccheri naturali ed essendo prive di grassi, se inserite nella dieta quotidiana forniscono in modo semplice e gustoso molti nutrienti di cui una futura mamma ha bisogno.
  6. Pelle: grazie alla presenza di rame le prugne contribuiscono anche alla normale pigmentazione della pelle, che soprattutto in inverno ha bisogno di maggiori cure e qualche attenzione in più.

Ma non solo: le prugne disidratate sono un’eccellente fonte di fibra che favorisce il senso di sazietà, utile anche nel controllo del peso corporeo. Inoltre, hanno un basso indice glicemico – cioè rilasciano lentamente il carico di zuccheri nel sangue – e sono prive di grassi e grassi saturi, la cui riduzione aiuta a mantenere normali i livelli di colesterolo nel sangue. 

Insomma, un vero concentrato di benessere. Devo ammettere che non conoscevo a fondo questo frutto fino a che non ho scoperto il California Prune Board (http://californiaprunes.it/), un consorzio che rappresenta i produttori ed i coltivatori di prugne della California, una delle principali industrie agricole al mondo. La mission del Consorzio è quella di curare ogni singola fase del processo produttivo, volendo ottenere un frutto di eccellente qualità e al contempo riducendo al minimo l’impatto sull’ambiente. Il California Prune Board promuove il frutto in tutta Europa mettendo in evidenza i reali benefici nutrizionali del prodotto, sostenendosi con numerose ed estensive ricerche nutrizionali. E vi assicuro, per noi amanti del fitness, ma non solo, le prugne sono davvero un alimento importante! Nelle prossime settimane vi parlerò ancora di come integrarle nella vita da sportivi, non perdetevi quindi i prossimi articoli del blog!